Beatificazione di Janos Brenner, considerato il “Tarcisio” di Ungheria

newsflash

Ucciso in odio alla fede dopo appena due anni e mezzo di ministero, il giovane sacerdote viene beatificato sulla piazza della cattedrale di Sarlósboldogasszony. La cerimonia è presieduta dal cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, delegato del Papa

Condividi questo articolo

PinIt