Card. Parolin: “Biotestamento non tiene conto dell’obiezione di coscienza”

parolin

Il card. Parolin è intervenuto sull'attualissimo argomento riguardante il testamento biologico.
Alcuni ospedali cattolici in Italia hanno preannunciato che potrebbero fare obiezione di coscienza non applicando, su alcuni punti, la legge sul biotestamento recentemente approvata in Italia.

“Uno dei punti carenti di questa legge, senza dare un giudizio globale – ha affermato il card. Parolin – è quello di non prevedere per le persone, i medici, gli operatori sanitari e per le istituzioni cattoliche la possibilità di fare l’obiezione di coscienza. Mi pare normale che ci sia anche questa posizione”.

Condividi questo articolo

PinIt