L’Ultima Cena – un puzzle matematico ed astrologico

leonardo_ultima-cena-rest

Molti dei dipinti più famosi dell’arte nascondono, celati tra disegni e colore, codici segreti che suscitano da sempre la curiosità degli studiosi e di tutti gli appassionati d’arte e mistero. Unici non solo per la loro straordinaria bellezza, molti dei capolavori artistici più famosi di tutti i tempi, trascinano con sésuggestione e ambiguità: basti pensare al Cenacolo di Leonardo, una delle opere più controverse e studiate di tutti i tempi, per comprendere quanto l’arte possa essere influenzata da enigmi, storie esoteriche, astrologia e quant’altro. Ma quali sono i dipinti più famosi che oltre ad ammirare possiamo anche ‘decifrare‘? Guardiamone insieme alcuni, quelli più conosciuti.

L’ultima cena , un grande capolavoro leonardesco – da sempre al centro di controverse discussioni per i misteriosi messaggi che sembra contenere – è stato oggetto di studio del tecnico informatico Slavisa Pesci il quale pare abbia fatto una scoperta davvero straordinaria quanto insolita: sovrapponendo all’Ultima Cena l’immagine stessa del dipinto, capolvolta e ribaltata, si vede apparire un altro disegno, in cui Giuda scompare, Gesù è vestito di rosso, le montagne sullo sfondo diventano le corone di due personaggi, Filippo sembra avere un bambino in braccio e al posto di San Bartolomeo appare un templare. Tanti altriparticolari, invece, rimangono sorprendentemente identici. Una scoperta davvero eccezionale quella fatta da Pesci, che conferma ancora una volta l’incredibile genialità dell’artista toscano.

Sempre nello stesso dipinto, Giovanni Maria Pala, nel libro ‘La musica celata’, sostiene che le posizioni delle mani, insieme alle pagnotte di pane, possono essere interpretate come note di un pentagramma che,lette da destra a sinistra – com’era solito fare Leonardo – formano una vera e propria composizione musicale.
Convinta anch’essa che il capolavoro leonardesco nasconda una miriadi di messaggi da risolvere, Sabrina Sforza Galitza, sostiene di aver decifrato,nascosto nel dipinto, una sorta di puzzle matematico-astrologico, in base al quale Leonardo avrebbe previsto la fine del mondo durante un ‘diluvio universale’ che inizierà il 21 marzo del 4006 e terminerà il 1° novembre dello stesso anno,dando inizio così ad una nuova era .

Condividi questo articolo

PinIt