Papa Francesco: “Nuova normativa matrimoniale è espressione della Chiesa che accoglie”

papah

Papa Francesco ha tenuto un discorso ai partecipanti al corso promosso dal Tribunale della Rota Romana ed incentrato sul tema “Il nuovo processo matrimoniale e la procedura Super Rato".
La “consolazione pastorale” è il fine della nuova normativa matrimoniale. La nuova normativa è “espressione della Chiesa che è in grado di accogliere e curare chi è ferito in vario modo dalla vita e, al tempo stesso, è richiamo all’impegno per la difesa della sacralità della vita”. Ha quindi rivolto una esortazione:

“Nel vostro servizio, voi siete chiamati ad essere prossimi alla solitudine e alla sofferenza dei fedeli che attendono dalla giustizia ecclesiale l’aiuto competente e fattuale per poter ritrovare la pace delle loro coscienze e la volontà di Dio sulla riammissione all’Eucaristia”.

“Lo spirito sinodale e la consolazione pastorale diventino forma del vostro agire nella Chiesa, specialmente in quell’ambito così delicato che è quello della famiglia alla ricerca della verità sullo stato coniugale dei coniugi. Con questo atteggiamento ognuno di voi sia leale collaboratore del proprio vescovo, al quale le nuove norme riconoscono un ruolo determinante, soprattutto nel processo breve, in quanto egli è il 'giudice nato' della Chiesa particolare”.

Condividi questo articolo

PinIt